For a better experience on MUBI, update your browser.

Best short seen in 2016

by Dries
I migliori cortometraggi VISTI nel 2016 (mancano Coyote di david lynch e THE BRIEFCASE HEAD di maryll hardt perchè non c’erano su mubi e se c’erano non li ho trovati). Non è una classifica studiata minunziosamente a tavolino, è possibile che qualche posizione verso il fondo sia rivedibile ma la top 10 è questa a grandi linee. Ho voluto premiare il corto di Daivid O’reilly ( con un cognome del genere un fan di Oz come me non poteva fare altrimenti!) anche per dimostrare che non sono un hipster del cazzo che mette l’avant gard e/o la sperimentazione prima di ogni cosa a prescindere. Per il resto non sto a spiegare i motivi delle posizioni in… Read more

I migliori cortometraggi VISTI nel 2016 (mancano Coyote di david lynch e THE BRIEFCASE HEAD di maryll hardt perchè non c’erano su mubi e se c’erano non li ho trovati). Non è una classifica studiata minunziosamente a tavolino, è possibile che qualche posizione verso il fondo sia rivedibile ma la top 10 è questa a grandi linee. Ho voluto premiare il corto di Daivid O’reilly ( con un cognome del genere un fan di Oz come me non poteva fare altrimenti!) anche per dimostrare che non sono un hipster del cazzo che mette l’avant gard e/o la sperimentazione prima di ogni cosa a prescindere. Per il resto non sto a spiegare i motivi delle posizioni in classifica uno ad uno come invece farò per la classifica top e flop lunghometraggi anche perchè molti dei corti in questioni li ricordo vagamente mentre di altri ne ho già ampiamente parlato sul blog.
Mi limito a precisare che la posizione di DONT HUG ME I’M SCARED è da intendersi come la somma dei 6 cortometraggi che compongono la serie e che avrei voluto mettere più in alto il lavoro della Gibson ma senza sub inglesi non ci ho capito una sega percui per ora si becca solo il 4 posto.

Bless

Read less