MUBI brings you a great new film every day.  Start your 7-day free trial today!

fashion inspiration

By: maria patrici​a

Well, this is a pretty ‘personal’ list of movies that are a source of inspiration for my creativity in terms of fashion and-or aesthetics!

Textist
Le Margheritine.
Immagino che prima o poi tutti, tra le persone interessate alla moda, abbiano visto e siano un minimo influenzate dalle atmosfere, lo stile e i colori di sedmikrasky. Non sono un’eccezione! E’ il connubio perfetto tra leggerezza (apparente) e inquietudine. E’ come immagino la bellezza pura, un po’ storta.

Textist
Buffalo66.
Mi vengono in mente parole come ‘delicato’, ‘gentile’ ‘lieve’…eppure non è un film così femminile e dolce. Ma l’uso del rosso e dell’azzurro (quasi fossero i colori dei protagonisti? ), Vincent Gallo così vulnerabile -essì che mica è proprio un omino esile – con la sua maglietta a righe (gioisci quando a ricci lo abbraccia perchè tu avresti voluto farlo fin dall’inizio)…ma soprattutto lei, la Ricci, così adorabilmente debole e dolce, i capelli biondi con la ricrescita che le stanno male ma sono perfetti, così come le scarpette che brillano mentre fa tip tap piano, e il trucco colorato da ragazzina…non è assolutamente perfetta, per niente valorizzata, ma proprio per questo la trovo meravigliosa…

Textist
A Little Princess.
uno dei primi film che mi ha fatto ‘sognare la moda’. Forse il primo
Ricordo ancora le scarpe indiane a punta in seta che trova vicino al letto quando si sveglia e tutto intorno c’è opulenza e colori sgargianti,ricordo la sensazione che provai immaginando di passare il palmo delle mani piano sopra quelle pantofoline..le uniformi serie ma vezzose del collegio (ho un po’ la fissa per le uniformi, e già l’avevo a 7 anni devo dedurre), le bambole, il rito della treccia la sera…

Textist
An education.
Film ‘carino’, ma davvero interessante se si è interessati a costumi e scenografia. Probabilmente lo dico anche perchè Carey Mulligan è la mia piccola ossessione del momento. L’unica 20enne de suo giro che riesce a indossare Prada e Vionnet con la frequenza con cui tutte le altre indossano versacini…

Textist
The virgin suicides.
Sofia Coppola riesce ad esprimere la femminilità più sottile ed eterea come nessun’altro, secondo me. Non voglio scrivere troppo perchè sarebbero solo banalità…e ho già detto che questo è il tipo di ‘dolcezza sinistra’ che mi piace cercare…mi limiterò al mio pezzo preferito…se fossi un pezzo di film mi piacerebbe essere questo

Textist
L’indiscreto fascino del peccato.
allora…una suora che si chiama suor vipera prepara collezioni autonno-inverno in lurex per la madonna, ‘che poverina dopo tutta sta popolarità è ancora vestita di stracci. C’è molto altro ma dire che queste due righe sono il minimo per invogliare qualsiasi curioso di moda a guardare questo film fantastico…

Textist
Clueless.
Per prima cosa. Cher è tutt’ora una delle mie icone da emulare; per la serie ‘cosa farebbe Cher al posto mio?’
Questo film trasuda stile, ancora oggi, soprattutto oggi! Chi non ha mai voluto un computerino come quello di cher per organizzare il guardaroba? i look improbabili (=meravigliosi) di Dionne, I mille cambiamenti di Tai alla festa dovuti alla sua insicurezza, il bianco e nero delle tutine per educazione fisica…ma forse sono solo io ad avere un debole per tutta questa caterva di inutili film da teen agers (pretty in pink, sixteen candels…the breakfast club! e di conseguenza…molly ringward!)


How to succeed in business without really trying.

Adoro i musical, ma il film in se si lascia solo guardare. Ma vestiti e coreografia mi ipnotizzano…è l’ordine la parte principale. E i colori ovviamente. Tutto questo ricorda un po’ la collezione di prada a-w 10 (o probabilmente viceversa)

Textist
Dangerous liaisons
Non voglio essere irrispettosa, ma è praticamente un gossip girl ambientato nel diciottesimo secolo. Solo che al posto di Chuck Bass c’è Jhon Malkovich, che sinceramente io preferirei ad occhi chiusi…e i costumi sono la naturalmente la cosa più opulenta e meravigliosa che si possa vedere…

Textist
Grey Gardens
partendo dal presupposto che si tratta di un documentario: tutto è incredibilmente inquietante ed affascinante..alienante direi…quante stylist&co puo’ avere ispirato? la figlia, con le sue ‘gonne pratiche’,i foulard, la pelliccia…i gatti…i piccoli show dall’aria sinistra…non ho ancora visto il remake con drew barrymore, rimedierò e saprò dire!

Textist
Ghost World
Inid e Rebecca sono rispettivamente Thora Birch e Scarlett Johansson, e già qui…! E’ bello il rapporto che i personaggi del film hanno con la moda. Inid è genuina e dolcissima quando decide che indossare una maschera da gatta comprata in un sexy shop di giorno sarebbe una totale figata, e fragile e ancora più dolce quando si tinge i capelli di verde e si sente tosta e diversa finchè non varca la porta del negozio di dischi. Vorremmo tutti essere come la prima Inid ma alla fine siamo lei che tenta di farsi i capelli verdi. Rebecca invece ha lo stile di una che si mette le cose perchè le piacciono e poi finisce per essere ammirata senza accorgersene. E vabbhe loro sono bellissime insieme, quando ‘ballano’.

Textist
Wild at Heart
Uno dei film che più mi ha fatto ‘stilisticamente’ sognare. Sono perfetti. La cosa più importante in assoluto: la (storica) giacca di pitone di Cage. Volevo mettere ovviamente un’immagine dove si vedesse, ma ne ho trovate solo di lui da solo…e anche lei ha un ruolo fondamentale nello stile del film! Lei, i suoi abiti microscopici portati con tutta (l’invidiabilissimissima) disinvoltura del mondo (così si fa!), questo quasi sfiorare il pacchiano…anzi! immergercisi dentro fino alle ginocchia…ma in un modo così lucido e con lucido intendo il brillare di una macchina dipinta di rosso fiammante e sfrontato che davvero non si puo’ non amarli. E poi la rossellini bionda, bobby peru! tanta, tantissima ispirazione.

Textist
Blow up
Non si puo’ fare una lista di film d’ispirazione per la moda senza questo titolo, direi.
Con una piccola Jane Birkin senza nemmeno un nome a impersonare la superficialità e la vera-Verushka che in una delle scene che preferisco risponde fatta e spocchiosa al protagonista che le dice ‘ma tu non dovevi essere a Parigi?’ ‘sono a Parigi’…
ovviamente poi non è questo il ‘sunto’ fashionista del film, che poi in realtà secondo me, ‘ambientazione’ a parte non è poi granchè ‘sulla moda’…ma insomma, sì, va visto.

Textist
Down with love
Ok, in realtà questo film non me lo ricorderei neanche se non avesse avuto scenografie e vestiti così carini. Intendiamoci, è un film carino (da quel che ricordo, appunto), leggero, non ha nulla di malefico o fastidioso…ma quel che davvero lo rende sfizioso e adorabile è tutto quello che ha intorno alla storia e addosso ai personaggi. E sì ok Ewan McGregor aiuta.

Textist
In the mood for love
Qualcuno, non ricordo chi scusatemi, ha detto qualcosa come: ‘i colori di un’amore inespresso’…è vero, se ci penso è proprio vero, è incredibile come le immagini riescano a ‘trasmettere’ questa sensazione di…‘emozione trattenuta’, è tutto così vivido, caldo ma ordinato e composto, a pensarci davvero, è quasi frustrante…ed è bellissimo che delle semplici immagini facciano scaturire tutto questo, solo quello, non parlo di tutto il resto che mi ha provocato questo film. Non so se sia stata una scelta ponderata su tutto quanto sopra o siano solo sensazioni che provo sotto l’influenza della storia che raccontano, ma è comunque cibo per gli occhi.

Silent Films
Purtroppo non trovo granchè sul sito, ma consiglierei caldamente ad ogni appassionato/a di moda…il cinema muto :) so che sembra molto clichè, ma i costumi, il trucco e le scenografie erano qualcosa di assolutamente meraviglioso. Le attrici erano il centro di tutto il cinema in quel periodo, e il loro vestiario sul set rispecchiava la maggior parte delle volte la moda del tempo..di conseguenza si possono ammirare Opere di Worth,Poiret….e tutto il dramma che c’è intorno di sicuro rende loro il dovuto omaggio :)

 

Wall

Displaying 3 wall posts.
Picture of pinkwargasm

pinkwargasm

19Nov12

such a wonderful list ! you may also like Desperately Seeking Susan (1985) !

cmuela likes this

Picture of cmuela

cmuela

11May12

such a pretty list! although i didn't like the Virgin suicides.

pinkwargasm likes this

Picture of Damla Okay

Damla Okay

7Jul11

+ 'I Am Love' / 'Io Sono L'amore'?

Fans

Displaying 5 of 42 fans.